investimenti di lungo periodo

Disciplina e metodo per guardare al lungo periodo


“Un’operazione di investimento è quella che, dopo approfondita analisi, promette il rimborso del capitale e un sufficiente rendimento”: questa è la definizione dell’investimento data da Benjamin Graham nel suo libro The Intelligent Investor, dichiarando che le operazioni che non rispettano queste caratteristiche non sono altro che speculazioni.

È quindi importante individuare gli strumenti finanziari che permettono di raggiungere questi risultati e tendenzialmente si tratta di operazioni di lungo periodo.

Tuttavia, uno dei principali ostacoli dell’investitore nell’adottare questo approccio è se stesso o più precisamente le sue emozioni.

La prospettiva di perdere denaro mette paura a moltissimi risparmiatori ed emerge con particolare forza nel breve periodo, dove il prezzo di titolo è maggiormente soggetto a oscillazioni.

Se quindi si osservano solo i primi mesi del suo andamento, si è inclini a farsi prendere dalla paura che potrà solo peggiorare e quindi si pensa che sia opportuno ritirarsi e contenere le perdite.

Tuttavia, la somma delle oscillazioni di un titolo, sia in positivo che in negativo, sul lungo periodo tendenzialmente offrono sia il rimborso del capitale che un sufficiente rendimento, proprio in accordo con la definizione di Graham.

Limitandosi al breve periodo, quindi, si perdono soldi non solo per l’andamento del mercato, ma perché la paura ci preclude l’accesso alle opportunità del lungo periodo: insomma, la paura di perdere soldi ci fa perdere ulteriori soldi.

L’investitore deve quindi imporsi di guardare solo al lungo periodo e al suo obiettivo finale, ignorando le fluttuazioni che sicuramente incontrerà lungo il suo percorso e mantenendo la disciplina necessaria a seguire la pianificazione finanziaria.

Di un titolo finanziario, quindi, bisogna considerare il valore e non il prezzo: il valore riassume il suo potenziale su un dato orizzonte temporale indipendentemente dal prezzo, che subisce maggiori oscillazioni osservandolo in brevi periodi di tempo.

Anche ad anni di distanza dall’investimento iniziale, il prezzo continuerà a oscillare, ma il suo valore sarà comunque superiore al capitale originale.

Il consulente finanziario aiuta i risparmiatori più inclini alle emozioni gestendo i loro capitali professionalmente e in modo oggettivo, evitando di prendere decisioni emotive e rispettando la pianificazione di lungo periodo.

Scegli Azimut Capital Management Agenzia di Bergamo per aiutarti a tracciare la rotta per i tuoi investimenti: scopri di più contattandoci.

Approfondisci il concetto di asset allocation strategica con il professor Ruggero Bertelli, Professore Associato dell’Università di Siena: