consulenza finanziaria a bergamo

I vantaggi di un portafoglio diversificato


Diversificare il proprio portafoglio significa scegliere differenti tipi di strumenti finanziari in modo da minimizzare i rischi connessi agli investimenti.

Il buon senso detta di non concentrare tutti i propri averi nello stesso luogo: se per esempio si tenessero i soldi in casa propria, un incendio ridurrebbe una persona sul lastrico. Lo stesso ragionamento si può (e si deve fare) per gli asset finanziari.

Bisogna infatti tenere conto che il valore di un titolo può subire cambiamenti repentini, riducendosi a un decimo di quello originario nell’arco di pochi giorni; se si concentrassero tutti i propri investimenti su questo titolo, si subirebbe una consistente perdita economica. È anche possibile il contrario, che quel singolo titolo cresca in maniera incredibile, ma un comportamento del genere diventerebbe un gioco d’azzardo.

Ogni scelta di investimento presenta una componente di rischio di entità variabile: un consulente finanziario competente non solo avverte il suo cliente di questi potenziali pericoli, ma si impegna a creare un piano di investimenti bilanciato, in cui i diversi asset equilibrano opportunità e rischi così che la loro somma sia sempre positiva.

I principali tipi di investimento riguardano:

  • Azioni: la loro rendita deriva sia dall’apprezzamento del titolo stesso che dai dividendi; il loro valore dipende dall’andamento della società a cui sono collegate, perciò è tendenzialmente più sicuro puntare su S.p.A. grandi e consolidate che hanno una maggiore capitalizzazione;
  • Obbligazioni: l’investimento ritorna sotto forma di interessi sui soldi forniti dall’investitore a Stato, società private o banche, da erogare entro una scadenza predeterminata; affidandosi a organizzazioni statali, si hanno maggiori garanzie sul ritorno dell’investimento, ma si hanno anche margini minori rispetto a un’azienda privata, che per contro è più esposta a rischi;
  • Valute: un metodo di guadagno è operare sui tassi di cambio, per esempio cambiare i propri Euro in Dollari, aspettare che l’Euro aumenti il valore sul Dollaro e ritornare alla moneta di partenza con un incremento sulla somma iniziale; si tratta però di un investimento altamente volatile e quindi ad alto rischio; le valute, però, sono anche utili come strumento tutelare, che permette di suddividere i propri asset finanziari su diverse monete, diminuendo i rischi di perdita derivanti dalla loro svalutazione.

La diversificazione consiste nell’operare su tutti e tre questi tipi di asset, e scegliere diversi target di investimento. È importante valutare la correlazione tra questi strumenti, ovvero come uno influenza l’altro: due S.p.A. possono essere in competizione, per esempio, oppure un’obbligazione statale dipenderà dalla valuta dello Stato. L’obiettivo è quindi quello di mantenere la correlazione il più bassa possibile per evitare di minare lo scopo stesso dell’operazione di diversificazione.

Una diversificazione del portafoglio di investimento attenta e ragionata permette di diminuire la volatilità, ovvero la variazione delle quotazioni dell’asset nel tempo, e quindi il drawdown, ovvero la perdita del capitale investito. In questo modo si aumenta la redditività, grazie alla tutela del valore anche nei momenti di crisi e alla possibilità di cogliere le opportunità da diversi mercati e ambienti finanziari.

Azimut Capital Management Agenzia di Bergamo offre ai suoi clienti la direzione giusta per i loro investimenti: scopri di più contattandoci.